CONCILIUM – Anno LV – 4/2019

CONCILIUMPagina
Anno LV – Fascicolo 4 (2019)
Michel Andraos – Geraldo Luiz De Mori – Bernardeth Caero Bustillos Editoriale
Perché un numero di Concilium su popoli indigeni e cristianesimi11-16
Abstracts17-24
I. POPOLI INDIGENI E CRISTIANESIMI
1. Visioni teologiche, spirituali e pastorali indigene
1.1 Sherry Balcombe, Spiritualità delle popolazioni aborigene. Una testimonianza dalla Australia27-32
1.2 Atiliano A. Ceballos Loeza, La resistenza spirituale dei popoli oriundi33-45
1.3 Ernestina Lòpez Bac, L’«altare maya» come esperienza teologica e interreligiosa46-54
1.4 Sofìa Chipana Quispe, La Bibbia nei processi andini di decolonizzazione e interculturalità55-67
1.5 Harry Lafond, La Chiesa e le popolazioni indigene del Canada. Una visione Cree della Chiesa e la mia esperienza come cattolico Cree68-78
2. Dialoghi con i cristianesimi: prospettive regionali
2.1 Laurenti Magesa, Dalla frantumazione all’integralità. Guarire una Chiesa ferita in un continente ferito e modellare un cristianesimo africano del futuro79-91
2.2 Alejandro Castillo Morga, L’orizzonte pedagogico a partire dall’etica dei popoli indigeni. Il progetto del Centro di arti e mestieri per i popoli originari del Messico92-105
2.3 Paulo Suess – José Agnaldo Gomes, La causa indigena come critica della «ragione coloniale»106-119
2.4 Michel Andraos, Decolonizzare la relazione con le popolazioni indigene. Sfide teologiche e pastorali a lungo termine: una riflessione dal Canada120-132
3. Riflessioni pastorali e teologiche
3.1 Karl M. Gaspar, Contesto ambientale, impoverimento e contrasti. Il caso della popolazione indigena di Bislig (Filippine)133-146
3.2 Diego Irarràzaval, Saperi autoctoni di rilevanza universale147-156
II. FORUM TEOLOGICO
Celam – Dipartimento Cultura ed Educazione
«Cristo stesso è indigeno, nei membri del suo corpo». Messaggio finale dell’incontro degli operatori pastorali nativi dei popoli originari159-167
III. RASSEGNA BIBLIOGRAFICA INTERNAZIONALE